#MakerFaireXChi? Liberi i 4 compagni ai domiciliari!

GAUDIO

Pochi minuti fa si è tenuta l’udienza di convalida dei fermi avvenuti venerdì scorso durante la contestazione alla Maker Faire. I quattro studenti sono stati scarcerati ma due di loro hanno ogni giorno l’obbligo di firma.

Intanto questa mattina, gli studenti e le studentesse de La Sapienza sono tornati nelle aule a raccontare la giornata di venerdì, le cariche e la violenza spropositata messa in campo per scongiurare l’entrata gratuita degli studenti nel proprio ateneo.

Quello che è successo la scorsa settimana e le misure cautelari che sono state date oggi, legittimano l’asservimento dello spazio pubblico agli aventi costruiti ad hoc per fare spazio alle multinazionali che speculano sulla creatività dei giovani studenti e ricercatori. Continuano ad aumentare le tasse anche attraverso la trasformazione dei parametri Isee introdotti dal governo e contemporaneamente continuano a diminuire gli spazi e i servizi che dovrebbero essere garantiti agli studenti.

Nei prossimi giorni continuerà la mobilitazione nell’Ateneo, denunciando l’accaduto e l’incompatibilità del diritto allo studio e della ricerca libera con la gestione del rettore Gaudio dell’Università pubblica. A partire da domani, gli studenti e le studentesse de La Sapienza hanno chiamato l’appuntamento “Riprendiamoci la nostra Università” al pratone in città universitaria, alle ore 12.

 

Di seguito il link della corrispondenza di questa mattina ai microfoni di Radio Onda Rossa:

http://www.ondarossa.info/newsredazione/tornano-liberi-5-arrestati-durante-protesta-contro-maker-faire

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...