Sabato 9 Aprile FAMO A CAPISSE Tutt* in piazza!

Questa mattina in vista del corteo di Sabato 9 Aprile che partendo da Largo Agosta attraverserà le vie di Roma Est abbiamo segnalato una serie di spazi vuoti, cinema abbandonati, speculazioni nei quartieri che per noi rappresentano a pieno le enormi contraddizioni che vivono nella nostra città, e che ci portano a lanciare un grido: Famo a capisse, è sempre il momento giusto per alzare la testa! Di seguito riportiamo l’appello della mobilitaizione di questo Sabato e le immagini dell’azione di questa mattina. Ci vediamo in piazza!

FAMO A CAPISSE
Ogni giorno la stessa storia: si respira un’aria insopportabilmente, a tratti frustrante perché non si sa se si riuscirà a trovare un lavoro o se lavorando si riuscirà ad arrivare alla fine del mese. Sempre più famiglie e persone perdono anche la casa e tutto quello che avevano costruito con anni di sacrifici, in un illusione di felicità. I più giovani si ritrovano con un presente di precarietà, incertezza e sfruttamento nei luoghi di lavoro. L’università diventa sempre più un privilegio per pochi. E gli studenti medi, grazie alla Buona Scuola di Renzi, saranno costretti ad andare a lavorare gratis in multinazionali.
Durante il governo degli sceriffi Roma si prepara a nuove elezioni e, i quartieri si riempiono di banchetti e comizi politici capaci solo di raccontare menzogne e false promesse.
Dal piano casa al jobs act, dalla buona scuola alla riforma sanitaria, il governo in carica, come pure quelli precedenti, continua a portare avanti le cosidette politiche di austerity che significano condizioni peggiori per migliaia di lavoratori, studenti, immigrati e con il tentativo di colpevolizzare, chi viene licenziato, chi non arriva a fine mese, chi viene sfrattato e chi subisce ogni giorno l’oppressione di chi comanda.

Famo a capisse: Non ci siamo cascati! Sappiamo che in questa battaglia la colpa non è nostra e che è sempre il momento giusto per alzare la testa e riprenderci ciò che ci viene rubato ogni giorno: casa, salute, lavoro, identità, spazi sociali, spazi verdi e istruzione. Non vogliamo stare a guardare mentre il governo nazionale, servo entusiasta di un’Europa delle banche, decide il suo intervento militare in Libia e mentre la gestione poliziesca della città vuole reprimere le lotte sociali, sindacali e politiche.

Famo a capisse: Il 9 aprile scenderemo di nuovo per le strade di Roma Est per gridare a gran voce che vogliamo essere protagonisti della nostra vita e che dal basso è possibile resistere e praticare percorsi di lotta per riappropriarci di spazi e tempi di vita: per dire a gran voce che autorganizzarsi e occupare case, spazi sociali, scuole e luoghi di lavoro è giusto, è una pratica che non può essere garantita da nessuno, è una pratica di lotta, è una pratica concreta di alternativa alla gestione politica di questa città e di questo paese.

La rabbia che ci investe è più forte del nulla da salvare.
E’ sempre il momento giusto per alzare la testa.

SABATO 9 APRILE SCENDI IN PIAZZA CON NOI!


Per Saperne di più:

-Pagina FB Famo a Capisse: facebook.com/famoacapisse/

-Evento FB corteo: facebook.com/events/467169793487959/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...